martedì 2 dicembre 2014

Quadrato semiotico dei sistemi di welfare. Post per #PPPNP

Quadrato semiotico dei sistemi di welfare
Al laboratorio "Costruire Partnership Pubblico-Privato-NonProfit” (sui social: #PPPNP), ciclo di quattro giornate formative organizzato dalla Provincia di Milano con il supporto di Parescon Graziano Maino e Anna Omodei sfioreremo naturalmente il tema del welfare.
Ispirandomi all'"approccio semiotico" di squadrati.com, ho tentato di costruire il quadrato semiotico dei quattro sistemi di welfare: welfare state, workfare, welfare mix, welfare community.
Come si posizionano i sistemi di welfare sugli assi "universalismo / attivazione" e "standardizzazione / articolazione delle risposte"?
Che ruolo gioca lo Stato nei quattro sistemi? Qual'è la sua funzione principale?
Quali parole chiave caratterizzano welfare state, workfare, welfare mix, welfare community?
Quando e come entrano in gioco i partenariati?
L'approccio del quadrato semiotico costringe a schematizzare, ingabbia, obbliga alla semplificazione. Aiuta anche a farsi domande e a mettere a fuoco questioni? A chiarirsi le idee?
Il welfare community (welfare delle relazioni o secondo welfare) è quello che stiamo iniziando a costruire con le sperimentazioni delle #PPPNP?
Il quadrato è solo un primo esperimento, molte altre parole e locuzioni possono arricchirlo, il risultato si può migliorare.
(Ogni contributo è utile).
Per approfondire: Fabio Folgheraiter, La cura delle reti. Nel welfare delle relazioni (oltre i Piani di zona), Erickson, 2006.

#PPPNP "Costruire Partnership Pubblico-Privato-NonProfit” è un ciclo di quattro giornate formative (info per iscrizioni: Carmela Gualtieri, c.gualtieri@provincia.milano.it - 02 7740 6925) organizzato dalla Provincia di Milano, con il supporto di Pares.
Con Graziano Maino e Anna Omodei lavoreremo con il metodo descritto così su Mainograz e affronteremo, a partire dalle esperienze dei partecipanti e lavorando su casi, anche il tema della costruzione delle partnership per realizzare progetti e per dare continuità agli stessi.

Nessun commento:

Posta un commento